Metodo pratico per ricavare i valori del potere fonoisolante

Per costruire il grafico che rappresenza l’andamento in funzione della frequenza del potere fonoisolante per una parete omogenea di ben definito materiale e spessore, si può iniziare tracciando la retta con pendenza  che rappresenta l’andamento del potere fonoisolante secondo la legge della massa.

 

 

 

 

Mattoni

37

4.5

1.9

Calcestruzzo

28

4.5

2.3

Vetro

17

10

2.5

Compensato

19

6.5

0.78

Alluminio

29

11

2.66

Intonaco

30

8

1.71

Piombo

56

4

11.2

Acciaio

40

11

7.6

 

Conoscendo il tipo di materiale adoperato (vedi tabella qui sopra) si traccia poi una retta orizzontale a una quota corrispondente all’altezza  del plateau caratteristica del materiale, che incontrerà la retta precedente, rappresentativa della legge della massa, in un punto A. Questo punto costituisce il limite di validità superiore per la legge della massa ed individua la frequenza  che, moltiplicata per il rapporto delle frequenze , determina la frequenza  del punto B, che insieme ad A individua sulla retta orizzontale il segmento sostitutivo del reale andamento del fenomeno di coincidenza. Alle alte frequenze il grafico viene completato con una semiretta con pendenza di circa  spiccata a partire dal punto B.